Bibbiena

Il capoluogo della vallata di origine etrusca

Bibbiena ospita uno dei monumenti di maggior rilevanza storica della vallata: la necropoli tardo etrusco-romana segnalata nei pressi di Santa Maria del Sasso. All'interno sono conservate opere d'arte di grande valore, come la Madonna con Bambino, statua lignea di scuola toscana, il coro con l'Assunta di fra' Bartolomeo e Paolino da Pistoia (1519), la pala in terracotta di Santi Buglioni, una Madonna con bambino di fra' Paolino del Signoraccio, una Natività e Santi di Jacopo Ligozzi (1607).

Oggi Bibbiena è il capoluogo della vallata sia per il numero di abitanti che come centro produttivo. Il suo territorio è definito da due nuclei: a nord la parte “nobile” con la piazza Tarlati, con i resti del palazzo del vescovo e delle fortificazioni, dove si concentrano la maggior parte dei palazzi nobiliari; a sud la parte popolare costituita da case piccole e basse e da strade più strette. Su piazza Tarlati si affaccia la torre del orologio, sul punto più elevato del centro abitato. Il centro è circondato da strade moderne, mentre sul lato est, il limite è costituito dai giardini dei palazzi che fronteggiano la via. 
Il teatro Dovizi di Bibbiena nasce da un'importante famiglia denominata i "Bibiena" famosa in tutto il mondo per aver costruito numerosi teatri (Germania, Austria e Portogallo) ed è un elemento di grande importanza architettonica del Paese. La stagione teatrale va da novembre a febbraio.

Tra gli eventi eventi che animano lo scenario culturale locale: il Carnevale Storico di Bibbiena; “C’era una volta la Mea”, la rievocazione storica e messa medievale, che si svolge la domenica precedente l’ultimo giorno di Carnevale;  Bello Pomo, il rito propiziatorio dell'ultimo giorno di Carnevale, durante il quale un ginepro viene bruciato dal più anziano del paese al centro della "Piazzolina" per cogliere i buoni auspici per l’annata; e la cena antichi sapori per le vie del centro storico, del primo fine settima di Agostocon animazione, musica, canti, corteo storico, gara del carraccio e torneo cavalleresco.

Per ulteriori informazioni

Ristoranti